«Paola Roscioli accompagnata dai musicisti Samuele Riva e Laura Francaviglia, in un'interpretazione vocale di grande naturalezza e partecipazione. La storia è vera, l'ha scritta in un diario Lireta Katiaj che, tra il pubblico, ha applaudito tra le lacrime lo spettacolo»
La Repubblica
Anna Bandettini
«Lavoro ammirevole quello delle due protagoniste, Micaela Casalboni e Paola Roscioli, che sa far sentire il vigilato invito alla commozione persino fisicamente, riempiendo la dimensione raccolta di uno spettacolo lancinante»
Il Resto del Carlino
Sergio Colomba
«Sul palcoscenico la guerra mondiale è il destino dei singoli: Toni e Maria, la bravissima Paola Roscioli: il dialogo a distanza tra i due ha il linguaggio semplice dei contadini cadenzato dalle musiche originali eseguite dal vivo»
Il Mattino
Alessandra Lionelli

Leggi la Rassegna stampa completa